La Pustertaler-Ski-Marathon si svolgerà anche nel 2020!

Dopo l'annullamento della 43° maratona “Pustertaler-Ski-Marathon 2019”, una delegazione esperta dei comuni di Sesto, San Candido, Dobbiaco e Villabassa ha deciso di ripristinare la gara e di svolgerla l’11 gennaio 2020.  

Sotto la direzione del nuovo presidente Markus Hackhofer, la gara avrà un nuovo slancio, con lo scopo di attirare tanti atleti con un percorso nuovo e impegnativo.

Poiché il comune di Braies non farà più parte della gara, in occasione della 44° edizione della maratona il percorso sarà invertito. La partenza sarà da Sesto, proseguendo attraverso San Candido fino a Dobbiaco passando per la Nordic Arena fino alla “Vista Tre Cime” per ritornare alla Nordic Arena dove si prosegue per Villabassa, dove dopo 62 km si giunge al traguardo situato al centro, esattamente dove si trova anche l'arrivo della famosa gara di mountainbike "Dolomiti Superbike". 

 

L’edizione 2020 dà vita ad un nuovo percorso, 42 km di pista con circa 1.300 metri di dislivello e l'arrivo a Prato Piazzo a 2.040 m.s.l.m, unico in questa versione in tutta l’Alto Adige.
Solo i primi 200 atleti che si iscrivono, avranno l’onore di salire a Prato Piazza, dove potranno ammirare il magnifico scenario dolomitico dopo una salita di 7 km con una pendenza media del 10%. Questa pista sarà percorsa tradizionalmente in stile classico.

La partenza sarà sempre da Sesto, il percorso sarà uguale a quello classico fino al bivio “Vista tre Cime”, da li gli atleti proseguiranno dritto fino alla salita per Prato Piazza. (percorso Dolomiti Superbike)  

Se per mancanza di neve non dovesse essere possibile arrivare fino a Prato Piazza con gli sci di fondo, alla “Vista Tre Cime” gli atleti cambieranno i loro ski con scarpe da corsa e proseguiranno correndo sul più famoso altopiano della Val Pusteria. Questo per garantire lo svolgimento della gara nonché per offrire agli atleti un’esperienza unica e indimenticabile.

  

Da non dimenticare la “Puschtra Mini”, che si terrà il venerdì prima della gara principale come sprint notturno, e farà parte della “Tour de Kids” - una serie di gare organizzata per bambini.